Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito ed alla raccolta, a fini statistici, del numero di visitatori.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Login  

   

Documentazione  

   

Avviso del 19/07/2018

STAGIONE IRRIGUA 2018 – ULTERIORI DISPOSIZIONI

Si comunica agli utenti che, a causa dell’andamento climatico sino alla prima metà del mese di giugno caratterizzato da piogge intense e prolungate che ha consentito il ritardo e/o la riduzione delle pratiche irrigue, e anche grazie alla rinuncia e/o modifica dell’ordinamento colturale di numerose aziende, vi è stato sinora un notevole risparmio di erogazione irrigua programmata.

Pertanto con Determinazione del Direttore d’Area A.I. Tecnico-Agraria n. 203 del 13.07.2018 si è stabilito di autorizzare tutte le richieste ad uso agricolo presentate dopo il 18.05.2018 e sino al 30.07.2018.

 

                                                                                                  Il Presidente

                                                                                                (Pietro Zirattu)


Avviso del 17/05/2018

STAGIONE IRRIGUA 2018 - DISPOSIZIONI FINALI

A causa dell'incremento delle risorse idriche contenute nei bacini di riferimento, dovuto in particolare alle precipitazioni dell'ultimo periodo, il comitato istituzionale dell'Autorità di Bacino regionale, ha assegnato in data 10/05/2018 al Consorzio di Bonifica della Nurra un volume di acqua grezza che si ritiene sufficiente allo svolgimento di una normale stagione irrigua.

Di conseguenza, con la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n° 27 dell' 11/05/2018 e della determinazione n° 107 del 14/05/2018 del dirigente dell'Area Tecnica Agraria, si sono annullate le precedenti disposizioni di limitazione e si è disposto di procedere alle assegnazioni alle utenze secondo le regole del Regolamento Irriguo valevoli in caso di risorsa idrica sufficiente.

Pertanto:

  • sono autorizzate le domande irrigue per aziende in regola con il pagamento dei tributi consortili presentate anche dopo la scadenza del 31/01/2018 e sino alla data odierna (Art. 9 del vigente R.I.) con le normali assegnazioni idriche di cui all'Art. 12 del vigente R.I.;
  • saranno autorizzate le richieste le richieste relative ad utenze che si trovano al di fuori del comprensorio irriguo con le regole dell'Art. 26 del vigente R.I.;
  • saranno autorizzate le richieste relative ad utilizzi extra agricoli con le regole dell'Art. 25 del vigente R.I.
  • la stagione irrigua avrà inizio dal 1 Aprile e avrà termine il 30 novembre del 2018 (Art. 8 del vigente R.I);
  • al fine del massimo risparmio di risorsa idrica a programmazione pluriennale, a seguito di autorizzazione degli organi competenti e in rigida conformità alle nuove direttive regionali (Del. G.R. 12/2 del 6/03/2018), saranno distribuite acque reflue affinate dei depuratori di Alghero e Sassari in tutto il comprensorio irriguo.

Il Presidente

(Pietro Zirattu)

Situazione invasi 

 

Avviso del 20/04/2018

STAGIONE IRRIGUA 2018 - MODIFICHE DISPOSIZIONI

A causa dell'attuale stato di conclamata criticità del sistema di approvvigionamento idrico Temo-Cuga-Bidighinzu per consistente carenza di precipitazioni e della conseguente limitazione all'utilizzo delle acque per l'uso irriguo nel comprensorio della Nurra decisa nella Deliberazione n° 1 del 20/03/2018 dell'autorità di bacino regionale, tenuto conto della nota n° 2690 del 4/4/2018 della Direzione generale dell'ARDS, in attuazione della Delib. n° 21 del 18/04/2018 del Consiglio di Amministrazione e della Det. n° 90 del 18/04/2018 del dirigente dell'Area Tecnica Agraria, si modificano, ai sensi del vigente regolamento irriguo, le disposizioni già emanate il 29/3/2018 necessarie e provvisorie per il compimento di una stagione irrigua mediamente accettabile nel modo seguente:

  • Non possono essere autorizzate le domande irrigue presentate dopo la scadenza del 31/01/2018 (Art. 9 Regolamento Irriguo);
  • Non possono essere autorizzate le richieste relative ad utenze che si trovano al di fuori del comprensorio irriguo (Art. 26 R.I.);
  • Non possono essere autorizzate le richieste relative ad utilizzi extra agricoli (Art. 25 R.I.);
  • Per tutte le restanti aziende in regola con il pagamento dei tributi consortili si dispone quanto segue:
    • Viene concesso di irrigare l'intera superficie richiesta, per le colture di categoria "B" (frutteti, oleaginose ad esclusione della soia, cereali, foraggere, vigneti, ortive a goccia, colture protette, erbai autunno-vernini, forestali, officinali, ulivo);
    • Viene concesso di irrigare l'intera superficie richiesta, per le colture di categoria "C" [tutte le colture irrigate a goccia ad eccezione delle ortive a goccia e del mais a goccia (frutteti, vigneti, oliveti, colture forestali, mais, colture officinali)];
    • Viene concesso di irrigare solamente per una quota pari al 75% della superficie richiesta per le colture di categoria "A" (mais, medica, sorgo, prati polifiti e monofiti, riso, floreali in pieno campo, colture orticole per aspersione, soia, carciofo, barbabietola);
  • La stagione irrigua avrà inizio dal 1° Aprile e sarà assicurata sino al 10 Settembre del 2018 per tutte le aziende autorizzate, con eventuale prolungamento in funzione dell'andamento delle scorte e degli apporti idrici (Art. 8 R.I.);
  • Non sarà autorizzato alcun tipo di doppia coltura nello stesso terreno (Art. 12 R.I.);
  • Le utenze delle aziende non autorizzate ad irrigare con acque consortili verranno sigillate;

 Le presenti limitazioni potranno essere ridotte o annullate a seguito di mutate condizioni di accumulo nei bacini o a seguito di utlizzo di ulteriori apporti nel sistema irriguo.

Al fine della massima diffusione e continuità dell'erogazione irrigua, a seguito di autorizzazione degli organi competenti e in rigida conformità alle nuove direttive regionali (Del. G.R. 12/2 del 6/3/2018), saranno distribuite, insieme a tutte le altre acque di provenienza da bacini e pozzi, i reflui affinati dei depuratori di Alghero e Sassari, in tutto il comprensorio irriguo.

Il Presidente

(Pietro Zirattu)

Situazione invasi

 

Avviso del 29/03/2018

STAGIONE IRRIGUA 2018 - DISPOSIZIONI

A causa dell'attuale stato di conclamata criticità del sistema di approvvigionamento idrico Temo-Cuga-Bidighinzu per consistente carenza di precipitazioni e della conseguente forte limitazione all'utilizzo delle acque per l'uso irriguo nel comprensorio della Nurra a base della nota n° 2372 in data 22/03/2017 dell'autorità di bacino regionale, in attuazione della Delib. n° 17 del 29/03/2018 del Consiglio di Amministrazione e della Det. n° 72 del 29/03/2018 del dirigente dell'Area Tecnica Agraria, si stabiliscono, ai sensi del vigente regolamento irriguo, le seguenti disposizioni necessarie e provvisorie per il compimento di una stagione irrigua mediamente accettabile:

  • Non possono essere autorizzate le domande irrigue presentate dopo la scadenza del 31/01/2018 (Art. 9 Regolamento Irriguo);
  • Non possono essere autorizzate le richieste relative ad utenze che si trovano al di fuori del comprensorio irriguo (Art. 26 R.I.);
  • Non possono essere autorizzate le richieste relative ad utilizzi extra agricoli (Art. 25 R.I.);
  • Per tutte le restanti aziende in regola con il pagamento dei tributi consortili si dispone quanto segue:
    • Viene concesso di irrigare l'intera superficie richiesta, per le colture di categoria "B" (frutteti, oleaginose ad esclusione della soia, cereali, foraggere, vigneti, ortive a goccia, colture protette, erbai autunno-vernini, forestali, officinali, ulivo);
    • Viene concesso di irrigare l'intera superficie richiesta, per le colture di categoria "C" [tutte le colture irrigate a goccia ad eccezione delle ortive a goccia e del mais a goccia (frutteti, vigneti, oliveti, colture forestali, mais, colture officinali)];
    • Viene concesso di irrigare solamente per una quota pari al 50% della superficie richiesta per le colture di categoria "A" (mais, medica, sorgo, prati polifiti e monofiti, riso, floreali in pieno campo, colture orticole per aspersione, soia, carciofo, barbabietola);
  • La stagione irrigua avrà inizio dal 1° Aprile e sarà assicurata sino al 10 Settembre del 2018 per tutte le aziende autorizzate, con eventuale prolungamento in funzione dell'andamento delle scorte e degli apporti idrici (Art. 8 R.I.);
  • Non sarà autorizzato alcun tipo di doppia coltura nello stesso terreno (Art. 12 R.I.);
  • Le utenze delle aziende non autorizzate ad irrigare con acque consortili verranno sigillate;

 Le presenti limitazioni potranno essere ridotte o annullate a seguito di mutate condizioni di accumulo nei bacini o a seguito di utlizzo di ulteriori apporti nel sistema irriguo.

Al fine della massima diffusione e continuità dell'erogazione irrigua, a seguito di autorizzazione degli organi competenti e in rigida conformità alle nuove direttive regionali (Del. G.R. 12/2 del 6/3/2018), saranno distribuite, insieme a tutte le altre acque di provenienza da bacini e pozzi, i reflui affinati dei depuratori di Alghero e Sassari, in tutto il comprensorio irriguo.

Il Presidente

(Pietro Zirattu)

Situazione invasi

 

Avviso del 21/12/2017

STAGIONE IRRIGUA 2018 - STATO DI PERDURANTE CRISI IDRICA

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI IRRIGAZIONE CON SCADENZA 31/01/2018

 

Si comunica che, a causa dell'eccezionale prolungato periodo siccitoso e della situazione precaria dei bacini della Sardegna nord occidentale i cui livelli ad oggi sono ai minimi storici della capienza complessiva, allo stato attuale NON E' POSSIBILE ASSICURARE UNA STAGIONE IRRIGUA PER IL 2018.

Nell'eventualità di un mutamento dell'attuale situazione, si invitano comunque tutti gli utenti a presentare  comunque l'obbligatoria domanda di irrigazione per la stagione irrigua 2018 entro e non oltre il 31/01/2018, oltre che presso la sede di Sassari in Via Rolando 12 anche presso le sedi di seguito riportate:

  • Nei giorni 10, 12, 15, 17, 19 e 22 Gennaio presso il Centro di Aggregazione Sociale - Biblioteca Impegno Rurale di S.M. La Palma dalle ore 9,30 alle 13,00;
  • Il giorno 18 del mese di Gennaio presso la Circoscrizione di Campanedda dalle ore 9,30 alle 13,00;
  • Il giorno 23 del mese di Gennaio presso la sede della Circoscrizione di Tottubella dalle ore 9,30 alle ore 13,00;
  • Il giorno 16 del mese di Gennaio presso la sede del Comune di Olmedo dalle ore 9,30 alle ore 13,00;

Le domande potranno, eventualmente, anche essere consegnate presso le sedi locali delle organizzazioni di categoria Coldiretti, Unione Agricoltori e Confederazione Italiana Agricoltori.

In ogni caso, tali domande, dovranno essere protocollate entro i termini di cui sopra presso gli uffici del Consorzio.

IL DIRETTORE AD INTERIM D'AREA TECNICO-AGRARIA

(Ing. Franco Moritto)

Situazione invasi

Avviso del 30/11/2017

STAGIONE IRRIGUA 2018 - STATO DI PERDURANTE CRISI IDRICA

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI IRRIGAZIONE CON SCADENZA 31/01/2018

 

Si comunica che, a causa dell'eccezionale prolungato periodo siccitoso e della situazione precaria dei bacini della Sardegna nord occidentale i cui livelli ad oggi sono ai minimi storici della capienza complessiva, allo stato attuale NON E' POSSIBILE ASSICURARE UNA STAGIONE IRRIGUA PER IL 2018.

Nell'eventualità di un mutamento dell'attuale situazione, si invitano comunque tutti gli utenti a presentare l'obbligatoria domanda di irrigazione, mediante l'apposito modulo a firma del proprietario del fondo o del conduttore autorizzato, a partire dal 1° Dicembre 2017 ed entro e non oltre il 31 Gennaio 2018, data limite stabilita dal R.I.

Ai sensi dell'Art. 9 del vigente Regolamento irriguo si avvisa che le utenze che al 1° Dicembre 2017 risulteranno morose e che non verranno regolarizzate entro il 31/01/2018, non saranno autorizzate comunque ad irrigare e verranno sigillate. Pertanto ogni utente, prima della presentazione della domanda irrigua, dovrà verificare la propria posizione rispetto al pagamento di tutti i ruoli consortili e, eventualmente, provvedere tempestivamente ai relativi obblighi.

Inoltre, si avvisano gli utenti che nel comprensorio sud, anche per un auspicabile incremento della dotazione idirica annuale del sistema irriguo, nel caso ipotetico di inizio della stagione irrigua, le normali acque grezze provenienti dal sistema Temo-Cuga saranno integrate con le acque reflue affinate del depuratore di S. Marco - Alghero e, secondo quanto stabilito nel Piano di gestione per il riutilizzo dei reflui approvato con Det. dell'Agenzia Regionale del Distretto Idrografico n° 3795 del 18/5/2011, il grado di miscelazione sarà tale che potranno essere adottate pratiche irrigue come quelle condotte con normali acque grezze.

Alla domanda in duplice copia dovrà essere obbligatoriamente allegata la fotocopia del codice fiscale e di un documento di riconoscimento in corso di validità, nonchè, se variata rispetto alla domanda dell'anno precedente, una copia della planimetria catastale dell'azienda, sulla quale dovranno essere preventivamente indicati i mappali nei quali si intendono eseguire le colture e una copia della visura catastale degli stessi.

Coloro che presentano la domanda per la prima volta dovranno inoltre obbligatoriamente allegare i seguenti documenti aggiuntivi:

- documentazione catastale relativa all'intera azienda;

- certificazione attestante la proprietà (atto notarile);

Si precisa che qualora non sia possibile che il titolare della proprietà apponga la sua firma, l'utente dovrà allegare un valido atto di favorevole volontà del titolare del diritto reale da produrre prima del provvedimento di assegnazione dei volumi e, se il richiedente non è consorziato, una fidejussione o cauzione a garanzia in ordine alla regolarità del pagamento, calcolata sulla base delle tariffe e modalità applicate nella stagione irrigua precedente.

Per eventuali chiarimenti, contattare la sede del Consorzio, in Via Rolando 12 in Sassari, dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13.

 

IL DIRETTORE AD INTERIM D'AREA TECNICO-AGRARIA

(Ing. Franco Moritto)

   
© CONSORZIO DI BONIFICA DELLA NURRA - Cod.Fisc. e P.IVA: 80000030900 - Via Rolando, 12 - 07100 Sassari