Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Login  

   

Documentazione  

   

Avviso del 21/12/2017

STAGIONE IRRIGUA 2018 - STATO DI PERDURANTE CRISI IDRICA

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI IRRIGAZIONE CON SCADENZA 31/01/2018

 

Si comunica che, a causa dell'eccezionale prolungato periodo siccitoso e della situazione precaria dei bacini della Sardegna nord occidentale i cui livelli ad oggi sono ai minimi storici della capienza complessiva, allo stato attuale NON E' POSSIBILE ASSICURARE UNA STAGIONE IRRIGUA PER IL 2018.

Nell'eventualità di un mutamento dell'attuale situazione, si invitano comunque tutti gli utenti a presentare  comunque l'obbligatoria domanda di irrigazione per la stagione irrigua 2018 entro e non oltre il 31/01/2018, oltre che presso la sede di Sassari in Via Rolando 12 anche presso le sedi di seguito riportate:

  • Nei giorni 10, 12, 15, 17, 19 e 22 Gennaio presso il Centro di Aggregazione Sociale - Biblioteca Impegno Rurale di S.M. La Palma dalle ore 9,30 alle 13,00;
  • Il giorno 18 del mese di Gennaio presso la Circoscrizione di Campanedda dalle ore 9,30 alle 13,00;
  • Il giorno 23 del mese di Gennaio presso la sede della Circoscrizione di Tottubella dalle ore 9,30 alle ore 13,00;
  • Il giorno 16 del mese di Gennaio presso la sede del Comune di Olmedo dalle ore 9,30 alle ore 13,00;

Le domande potranno, eventualmente, anche essere consegnate presso le sedi locali delle organizzazioni di categoria Coldiretti, Unione Agricoltori e Confederazione Italiana Agricoltori.

In ogni caso, tali domande, dovranno essere protocollate entro i termini di cui sopra presso gli uffici del Consorzio.

IL DIRETTORE AD INTERIM D'AREA TECNICO-AGRARIA

(Ing. Franco Moritto)

Avviso del 30/11/2017

STAGIONE IRRIGUA 2018 - STATO DI PERDURANTE CRISI IDRICA

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI IRRIGAZIONE CON SCADENZA 31/01/2018

 

Si comunica che, a causa dell'eccezionale prolungato periodo siccitoso e della situazione precaria dei bacini della Sardegna nord occidentale i cui livelli ad oggi sono ai minimi storici della capienza complessiva, allo stato attuale NON E' POSSIBILE ASSICURARE UNA STAGIONE IRRIGUA PER IL 2018.

Nell'eventualità di un mutamento dell'attuale situazione, si invitano comunque tutti gli utenti a presentare l'obbligatoria domanda di irrigazione, mediante l'apposito modulo a firma del proprietario del fondo o del conduttore autorizzato, a partire dal 1° Dicembre 2017 ed entro e non oltre il 31 Gennaio 2018, data limite stabilita dal R.I.

Ai sensi dell'Art. 9 del vigente Regolamento irriguo si avvisa che le utenze che al 1° Dicembre 2017 risulteranno morose e che non verranno regolarizzate entro il 31/01/2018, non saranno autorizzate comunque ad irrigare e verranno sigillate. Pertanto ogni utente, prima della presentazione della domanda irrigua, dovrà verificare la propria posizione rispetto al pagamento di tutti i ruoli consortili e, eventualmente, provvedere tempestivamente ai relativi obblighi.

Inoltre, si avvisano gli utenti che nel comprensorio sud, anche per un auspicabile incremento della dotazione idirica annuale del sistema irriguo, nel caso ipotetico di inizio della stagione irrigua, le normali acque grezze provenienti dal sistema Temo-Cuga saranno integrate con le acque reflue affinate del depuratore di S. Marco - Alghero e, secondo quanto stabilito nel Piano di gestione per il riutilizzo dei reflui approvato con Det. dell'Agenzia Regionale del Distretto Idrografico n° 3795 del 18/5/2011, il grado di miscelazione sarà tale che potranno essere adottate pratiche irrigue come quelle condotte con normali acque grezze.

Alla domanda in duplice copia dovrà essere obbligatoriamente allegata la fotocopia del codice fiscale e di un documento di riconoscimento in corso di validità, nonchè, se variata rispetto alla domanda dell'anno precedente, una copia della planimetria catastale dell'azienda, sulla quale dovranno essere preventivamente indicati i mappali nei quali si intendono eseguire le colture e una copia della visura catastale degli stessi.

Coloro che presentano la domanda per la prima volta dovranno inoltre obbligatoriamente allegare i seguenti documenti aggiuntivi:

- documentazione catastale relativa all'intera azienda;

- certificazione attestante la proprietà (atto notarile);

Si precisa che qualora non sia possibile che il titolare della proprietà apponga la sua firma, l'utente dovrà allegare un valido atto di favorevole volontà del titolare del diritto reale da produrre prima del provvedimento di assegnazione dei volumi e, se il richiedente non è consorziato, una fidejussione o cauzione a garanzia in ordine alla regolarità del pagamento, calcolata sulla base delle tariffe e modalità applicate nella stagione irrigua precedente.

Per eventuali chiarimenti, contattare la sede del Consorzio, in Via Rolando 12 in Sassari, dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13.

 

IL DIRETTORE AD INTERIM D'AREA TECNICO-AGRARIA

(Ing. Franco Moritto)

   
© CONSORZIO DI BONIFICA DELLA NURRA - Cod.Fisc. e P.IVA: 80000030900 - Via Rolando, 12 - 07100 Sassari